Fosso della Valle dell'Inferno (TE)

avvicinamento
Fase di avvicinamento: nella Valle dell'Inferno, sotto il paretone sud del Corno Grande (le due figure sono su uno sperone che domina un canalone ghiacciato).

nella Valle dell'Inferno
Valle dell'Inferno: al termine di una ferrata del Sentiero Geologico.

L'ingresso al Fosso
L'ingresso al Fosso della Valle dell'Inferno e attacco del 1 salto (S20).

Panorama
L'armo molto esposto del secondo salto (S50).

Veduta dell'S50
Veduta dall'alto dell'S50. Si notano due nevai in successione.

S 50
(clicca sull'immagine per aprirla nel formato originale)
Il secondo salto: S50 (l'attacco è più in alto, al di fuori dell'immagine).

Sotto il nevaio
Dopo un salto sotto cascatella si atterra nell'ingresso di un lungo nevaio (è visibile il soffitto).

Un altro nevaio
Attacco di un salto e veduta dall'alto di un altro nevaio.

S50
Un S50 in appoggio ma scivolosissimo. Si nota una microscopica figura che fa capolino in cima al salto.

Ultima parte dell'S50
Cavalcando il getto d'acqua dell'S50.

S65
Un lunghissimo salto-scivolo (S65). Conduce al piccolo terrazzino dell'immagine che segue.

S 90
(clicca sull'immagine per aprirla nel formato originale)
Lo spettacolare salto finale (S90). La foto è stata scattata da oltre 100 m di distanza dalla parete.
Si noti la piccolissima figura che scende lungo il corso dell'acqua (S90).

Alba
E' l'alba: il sole illumina il versante nord-est del Corno Grande e la luna fa capolino dietro le creste. Il Fosso è in basso a sinistra e comprende la zona ombrosa ed il piccolo segmento scuro che si getta nella vegetazione.